Retrogame tagged posts

CONTRA VS PROBOTECTOR

Probotector, nome ottenuto dalla fusione di ‘robot’ and ‘protector’, è il nome con cui è stato rilasciato Contra in Europa (1990). La Konami decise di modificare il gioco in modo da poterlo distribuire sul florido mercato tedesco, dove era stato considerato troppo violento.Il gameplay e la musica sono identici in entrambi i giochi, la vera differenza risiede nella storia e nella grafica dei personaggi.

13327614_10207907106529128_5831156702083254959_n

CONTRA:
Nel 1957 un grande oggetto dallo spazio esterno si è schiantato in un bacino amazzonico della Terra, nei pressi delle rovine della civiltà Maya perduta. Gli scienziati di tutto il mondo hanno testimoniato l’incidente come un evento cosmico banale, e quindi la collisione è stata presto dimenticata. Ora, trent’anni dopo, le voci di una forza del male hanno messo in allarme il Pentagono, e racconti di abitanti spaventati da un essere orribile con un esercito di scagnozzi alieni sono motivo di brividi lungo la schiena dei vertici militari. Non volendo turbare la stabilità politica attuale, un attacco a tutto campo sulla regione è stata annullato, e, invece, due dei soldati più coraggiosi e spietati dell’America dalle forze speciali d’elite sono stati selezionati per cercare e distruggere questi intrusi alieni . Complimenti, amico, tu sei uno degli eletti. Ma prima di prendere il merito di essere il migliore, sarai avvertito. Stai per trovarti faccia a faccia contro Red Falcon, la più crudele forma di vita nella galassia. È arrivato sulla Terra trent’anni fa (sei mesi di tempo nella vita di un alieno) per stabilire un punto d’appoggio da cui tenterà di conquistare il nostro mondo e poi usarlo come un trampolino di lancio verso il suo obiettivo finale diabolico: il dominio di tutto l’universo. Inutile dire che, giocare da eroe non sarà facile. Ma non hai scelta – è necessario essere un eroe. Perché se fallisci, la vita come la conosciamo cesserà di esistere, e il vile Red Falcon regnerà per sempre. Se ci riuscirà, beh … non importa, perché dubito che lo farà.
13346456_10207907107649156_64907971645680742028_n

13419111_10207907106849136_5870760721943670340_n

PROBOTECTOR:

E’ l’anno 2633 dC. La tecnologia ha raggiunto un livello così avanzato che la natura e la scienza oggi coesistono in armonia e regna pace in tutto il mondo … ma sotto la calma, qualcosa che va oltre ogni immaginazione minaccia l’esistenza del genere umano. Mentre conduce ricerche top secret, una speciale task force di scienziati scopre che un essere alieno dalla Galassia dell’Apocalisse sta tramando per spazzare via la razza umana. Al fine di proteggere la Terra e la sua gente, sono stati sviluppati due robot da combattimento (Probotector), RD008 e RCO11. La loro missione è quella di penetrare nella fortezza nelle isole Galga e sterminare gli alieni.

Read More

Un’amicizia che dura 30 anni!

Oggi Amiga festeggia il suo 30esimo compleanno!

amiga logo
Questo sistema mi ha accompagnato durante la mia adolescenza con pomeriggi infiniti a giocare con gli amici.
Il mio primo incontro con Amiga fu a casa di Alessio (admin di Retrogems).
Ricordo ancora quando il buon Alessio mi fece provare per la prima volta Monkey Island su un Amiga 1200… fu amore a prima vista.

C_4_foto_1364766_image
Perciò di tutta fretta cercai di recuperarne una per me… e così acquistai in un mercatino delle pulci un Amiga 500 con espansione.
amiga500

Inutile dire che quello fu uno dei periodi più belli della mia vita!
Tra Monkey Island, Loom, Indiana Jones, Shadow Fighter, Lemmings e Dungeon Master, ho passato ore di puro divertimento.

Più avanti acquistati un Amiga 600 (quello che vedete in foto)

IMG_20140531_141752 IMG_20140417_233222 IMG_20140414_132608

L’impatto di Amiga è stato talmente forte che tutt’oggi ci sono gruppi di appassionati che portano avanti la loro passione

Vi segnalo uno dei gruppi Italiani migliori!

Commodore Amiga Italia

 

Prima di chiudere questo articolo, vi consiglio vivamente di mettere le mani su un sistema Amiga qualsiasi esso sia (1000, 500, 600, 1200 ecc…)
Vi farà provare emozioni incredibili!

Read More

Quattro Chiacchere con Fabrizio Farenga

Per chi non lo sapesse, Fabrizio Farenga è un programmatore/designer di videogiochi!292294_10150769851321103_1208892267_n (1)

Creò delle vere chicche su Amiga e Pc come  F17 e la Storia Ancestrale.

Iniziamo:

Grazie per aver accettato di fare questa mini intervista per noi

 

 

 

 

 

Grazie a voi!

Cosa ti ha spinto a iniziare una carriera nel mondo videoludico?

 

 

 

 

 

Credo sia una cosa comune a molti miei “colleghi”… da ragazzi una delle principali attività che si facevano con gli home computer era ovviamente giocare ai videogames. Ma per chi come me aveva anche il pallino della programmazione, il passo era breve… si provava a realizzare il proprio gioco, si aveva il desiderio che sui giornali di videogames parlassero di un tuo prodotto, e dopo un po’ ci si accorgeva che quello che era il più divertente hobby del mondo poteva anche diventare una professione… grandioso!

Read More

Memorie a 8Bit

Vi consigliamo un’ opera di grande valore artistico che vi porterà in viaggio nel passato e vi saprà emozionare. Ognuno di noi ama raccontare le proprie esperienze di vita segnate da oggetti che accomunano un’intera generazione e diventano ricordo collettivo. Chi non ha mai fatto la collezione dei giochi delle merendine? Chi non ha mai passato ore e ore a giocare al Commodore 64 ?
Per molti della nostra generazione sarà emozionante ripercorrere attraverso l’esperienza dell’autore quella meravigliosa epoca. Le emozioni e i ricordi tengono viva la passione ancora oggi e per noi di Retrogems è doveroso rendere omaggio a chi comprende il valore di certi oggetti di culto. Memorie a 8 bit però non è solo questo.
Le esperienze personali dell’autore, le vicissitudini del passato trascorse al liceo o in occasione della visita militare, nella casa della nonna a Tommaso Natale o alla stazione di Notarbartolo. Tramite salti temporali dettati dalla memoria emotiva, solo apparentemente senza filo conduttore, Memorie a 8 bit è anche una personale interpretazione della città natale di Sergio Algozzino, Palermo.
Buona Lettura!!

10171903_10204464797913564_5492642841804016996_n

Read More

Happy Birthday Dreamcast!

Oggi il Dreamcast compie 15 anni, e noi di Retrogems abbiamo pensato di fare un piccolo post qui sul blog per lodare questa fantastica console!

1

Il Dreamcast fu prima console a 128 bit (sesta generazione). Sega fece un cambio totale sull’architettura di essa che,  rispetto al Saturn era più versatile e facile da programmare. Il sistema prevedeva anche il supporto delle DirectX e del sistema operativo Windows CE.

Read More