Konami tagged posts

CONTRA VS PROBOTECTOR

Probotector, nome ottenuto dalla fusione di ‘robot’ and ‘protector’, è il nome con cui è stato rilasciato Contra in Europa (1990). La Konami decise di modificare il gioco in modo da poterlo distribuire sul florido mercato tedesco, dove era stato considerato troppo violento.Il gameplay e la musica sono identici in entrambi i giochi, la vera differenza risiede nella storia e nella grafica dei personaggi.

13327614_10207907106529128_5831156702083254959_n

CONTRA:
Nel 1957 un grande oggetto dallo spazio esterno si è schiantato in un bacino amazzonico della Terra, nei pressi delle rovine della civiltà Maya perduta. Gli scienziati di tutto il mondo hanno testimoniato l’incidente come un evento cosmico banale, e quindi la collisione è stata presto dimenticata. Ora, trent’anni dopo, le voci di una forza del male hanno messo in allarme il Pentagono, e racconti di abitanti spaventati da un essere orribile con un esercito di scagnozzi alieni sono motivo di brividi lungo la schiena dei vertici militari. Non volendo turbare la stabilità politica attuale, un attacco a tutto campo sulla regione è stata annullato, e, invece, due dei soldati più coraggiosi e spietati dell’America dalle forze speciali d’elite sono stati selezionati per cercare e distruggere questi intrusi alieni . Complimenti, amico, tu sei uno degli eletti. Ma prima di prendere il merito di essere il migliore, sarai avvertito. Stai per trovarti faccia a faccia contro Red Falcon, la più crudele forma di vita nella galassia. È arrivato sulla Terra trent’anni fa (sei mesi di tempo nella vita di un alieno) per stabilire un punto d’appoggio da cui tenterà di conquistare il nostro mondo e poi usarlo come un trampolino di lancio verso il suo obiettivo finale diabolico: il dominio di tutto l’universo. Inutile dire che, giocare da eroe non sarà facile. Ma non hai scelta – è necessario essere un eroe. Perché se fallisci, la vita come la conosciamo cesserà di esistere, e il vile Red Falcon regnerà per sempre. Se ci riuscirà, beh … non importa, perché dubito che lo farà.
13346456_10207907107649156_64907971645680742028_n

13419111_10207907106849136_5870760721943670340_n

PROBOTECTOR:

E’ l’anno 2633 dC. La tecnologia ha raggiunto un livello così avanzato che la natura e la scienza oggi coesistono in armonia e regna pace in tutto il mondo … ma sotto la calma, qualcosa che va oltre ogni immaginazione minaccia l’esistenza del genere umano. Mentre conduce ricerche top secret, una speciale task force di scienziati scopre che un essere alieno dalla Galassia dell’Apocalisse sta tramando per spazzare via la razza umana. Al fine di proteggere la Terra e la sua gente, sono stati sviluppati due robot da combattimento (Probotector), RD008 e RCO11. La loro missione è quella di penetrare nella fortezza nelle isole Galga e sterminare gli alieni.

Read More

Kojima ha lasciato ufficialmente Konami

The New Yorker ha riportato che Il rapporto lavorativo di Hideo Kojima con Konami e Kojima Productions è arrivato alla fine.

Kojima3

il  game designer ha lasciato ufficialmente l’azienda con cui ha lavorato per quasi 30 anni il 9 ottobre.

E’ stata fatta una cerimonia per salutare Kojima, secondo la fonte il presidente di Konami,  Hideki Hayakawa, e il CEO, Sadaaki Kaneyoshi, non sono intervenuti all’evento.

La fonte dichiara inoltre che Kojima avrà la possibilità di trovare un nuovo studio e continuare a sviluppare giochi a partire dal mese di dicembre perché è legato da delle clausole contrattuali che lo tengono legato alla società fino a quel momento.

Read More

Konami: Il futuro della compagnia è nel gaming mobile!

Hayakawa, il CEO di Konami  ha dichiarato in una intervista che il futuro della sua azienda è proiettato verso il gaming mobile.

“Ci dedicheremo fortemente ai giochi per dispositivi mobile, i quali saranno le nostre piattaforme di riferimento.

Ha inoltre dichiarato che l’azienda sta gia pensando a come spingere i propri franchising verso il mobile.

10676159_10205066245767549_6453141911962179065_n

Dopo SEGA… ecco che anche Konami decide di spostarsi su mobile. Da come è presa il futuro delle Home Console si fa sembre più duro!

 

Read More