Shenmue

Siamo nel lontano 2000, la nintendo sfoggiava un bellissimo Majora Mask mentre per la console Sony, usciva… Final Fantasy IX. In Contemporanea la Sega, col suo Dreamcast, fa uscire un prodotto assolutamente innovativo, qualcosa che non si era mai visto in un videogioco, SHENMUE!

1

Shenmue nasce dalla mente di Yu Suzuki, game designer creatore dei maggiori capolavori Sega (Outrun VirtuaCop Virtua Fighter ecc..)

Esso doveva far parte del parco titoli del Saturn… solo che la complessità del gioco e la “scarsa” potenza della console rallentarono i tempi di lavorazione. Nel frattempo il Sega Saturn andava sempre più alla deriva… cosi il titolo non fu mai rilasciato per questa console… poco male visto che la stessa Sega stava lavorando alla console NextGen, cosi la produzione del gioco riprese quasi subito per quella macchina!

Ogni videogioco ha il suo genere: picchiaduro, sparatutto, gdr, ecc… Beh shenmue è diverso da qualsiasi genere esistente… Yu Suzuki lo ha chiamato “FREE” (Full Reactive Eyes Entertainment ). Facendovi immergere totalmente in una dimensione visiva assolutamente nuova e interattiva.

Il Gioco

La versione pal di shenmue si presenta con un bellissimo box di cartone dove all’interno vi sono 2 custodie Gd-rom dreamcast.

2
Shenmue è composto appunto da 4 Gd-rom, 3 di essi sono utilizzati per il gioco. Il quasto invece è

il “Passport” uscito solo per la versione americana e pal che permette al videogiocatore di riguardare le cutscene sbloccate del gioco e la possibilità di collegarsi ad internet per scaricare le icone per la VMU.

Passiamo al gioco vero e proprio, Shenmue si presenta con una grafica assolutamente fantastica, qualcosa di mai visto per l’epoca, la sua grafica a 128 bit sfruttava appieno il processore PowerVR del dreamcast che lo rende tutt’oggi una gioia per gli occhi.
Intro

Il gioco si svolge a Yokosuka, il personaggio principale, Ryo Hazuki, ritorna verso casa. Davanti casa sua vede parcheggiata una macchina nera… e per terra trova l’insegna del dojo di suo padre fatta a pezzi. Ryo entra nel cortile è trova Ine-San priva di forze, gli dice che suo padre si trova nel dojo. A questo punto Ryo si reca all’ingresso del dojo quando all’improvviso il suo amico Fuku-san viene scaraventato fuori dalla porta…. Ryo entra e trova il padre insieme ad un uomo cinese chiamato Lan-Di.

3
Quest’ultimo chiede al padre di Ryo di dargli uno specchio… ovviamente lui si rifiuta, cosi Lan- Di prende con la forza Ryo e minaccia di ucciderlo se non gli venisse dato quello che ha precedentemente chiesto. Il padre alla fine cede e gli dice che lo specchio è seppellito sotto l’albero di ciliegie (shenmue) .

Dopo questa rivelazione Land-Di, con 2 colpi di karate, uccide il padre di Ryo sotto i suoi occhi.
Da qui Ryo decide di vendicarsi!

4
Gameplay

Il gioco ha diversi tipi di gameplay. La maggior parte di esso la passerete a girovagare per Yokosuka alla ricerca di indizi su Lan-Di.

5
Poi ci sono scene alla “Double Dragon” dove Ryo è costretto a combattere contro nemici per andare avanti per scoprire la verità.

E per ultimo la fase QTE (Quick Time Event).

Le sequenze QTE sono le fasi più divertenti del gioco, all’improvviso sullo schermo appaiono dei tasti del pad e il giocatore deve premerli velocemente per fa si che Ryo compia l’azione.

Si possono trovare in scene di combattimento, e anche in situazioni diverse, inseguimenti e via dicendo.

6
Il gioco dentro il gioco

In alcune situazioni Ryo può giocare con i vecchi titoli Sega.

Shenmue è ambientato nel 1986, perciò basta avere qualche yen in tasca, e andare in una salagiochi, per poter rivivere le vecchie perle Sega. E come se non bastasse… beh il nostro amico Ryo ha pure un Saturn a casa sua!! (anche se è fuori del contesto temporale va bene lo stesso).

7

Un’altro aspetto divertente è il fatto di spendere soldi in macchinette con sorpese e bevande in lattina!!!

8

In sostanza Shenmue è un titolo da giocare ASSOLUTAMENTE… i colpi di scena, i personaggi ottimamente caratterizzati e le ambientazioni riprodotte alla perfezione, regalano una esperienza unica nel suo genere.

L’unico consiglio serio che posso darvi è di acquistare un Dreamcast è giocarlo!!!!!!

Punteggio: 5/5 GEMME